Amarcord Rimini vince a Carpi

Vittoria della senior Amarcord Rugby vs Carpi Rugby – serie C2

Partita al batticuore fino al 80°, nonostante i riminesi fossero riusciti a gestire il vantaggio sino all’ultimo con un buon muro difensivo.
Il primo tempo 12 a 5 per i romagnoli, al 10° tentativo di Righi su calcio piazzato non realizzato, partita ben gestita e giocata con la linea dei tre quarti che mette in difficoltà la retroguardia del Carpi, al 20°, dopo una serie di attacchi, la terza linea Mini va in meta nella zona centrale, ben facilitata la trasformazione di Righi.
Il Carpi inizia a farsi più presente ma da un errore del loro mediano Luzio recupera la palla e lancia Cagnolati in meta all’ala, mancata trasformazione.
La mischia degli emiliani inizia a macinare e dopo varie fasi riesce a superare una disattenzione dei casalinghi e vanno ad accorciare in meta, non trasformata.

Il secondo tempo inizia nuovamente al 45° con un calcio piazzato di Righi non trasformato; il Carpi tiene il ritmo mentre i riminesi hanno i loro 10 minuti di calo di concentrazione e il Carpi approfitta per andare in meta in mezzo i pali, trasformata.
Sei cambi della formazione romagnola danno una carica in più tanto che sino al 70° hanno sempre la palla in mano da cui scaturiscono vari falli, due calci piazzati di Righi vengono trasformati.
Assalto finale per il Carpi negli ultimi 10 minuti ma la difesa casalinga combatte sino alla fine e riesce a tenere anche all’ultima mischia nei 5 metri del Rimini a favore del Carpi ma l’esperienza del pilone Destena procura un fallo a favore e fischio finale dell’arbitro.
Bella partita, ben giocata da ambedue le parti, la differenza è stata vista nel miglioramento della linea dei tre quarti che, grazie al rientro dell’apertura, Righi  ha tenuto, con i suoi calci di spostamento, lontano dall’area di meta gli emiliani.

Formazione:
Frisoni D., Frisoni S., Cagnolati, Luzio, Pretelli, Righi, Loconte, Mastellari, Mini, Monti, Dell’amore, Carollo, Deluigi, Forlivesi, Lepenne, a disposizione Buo, Bernabè, De Stena, Dibisceglie, Martelli, Urbinati.
Allenatore Giuseppe LEO.