Prove tecniche per l’Amarcord Rimini Rugby

Ultime prove prima del Campionato di serie C2 per il Coach Leo

Il 7 ottobre 2018 alle ore 11,00, ha avuto inizio l’incontro amichevole fra la squadra romagnola, Amarcord Rimini Rugby e Bologna 1928, che milita in serie C1. La compagine bolognese era al completo e ben posizionata in campo. I riminesi hanno giocato con una panchina corta, solo tre cambi.

Il coach dell’Amarcord Rimini Rugby, Giuseppe Leo, nella riunione di spogliatoio tenutasi prima dell’incontro, ha motivato i suoi uomini ponendo l’accento sulla concentrazione e sulla positività. Particolare attenzione da porre sull’avanzamento in fase offensiva. Sicuramente da rivedere alcune  posizioni in campo da parte di qualche giocatore che durante l’incontro ha dovuto ricoprire ruoli sperimentali e non convenzionali. Discreta tenuta nella fase atletica, considerando che nel secondo tempo il Bologna ha avuto a disposizione ben 8 cambi.

Il coach dell’Amarcord Rimini Rugby, al di la del risultato (Rimini 21 – Bologna 41), è alquanto soddisfatto della prestazione, anche se invalidata dall’esiguo numero di presenze.

Ben speranzoso per il campionato che è alle porte con la prima partita che vede la propria squadra militare in serie C2 come Cadetta Romagna (atleti del Rimini e del Romagna RFC), in trasferta a Parma; certamente con l’inserimento di 5 giocatori da parte del Romagna vi sono ottime possibilità di fare un buon campionato, ma la strada è ancora lunga.

A disposizione nel Rimini: DE LUIGI (cap) DE STENA, SUSINI, BI BISCEGLIE, CAROLLO, BUGLI, LE PENNE, MINI, LO CONTE, LUZIO, FRISONI S., SIBONI, FRISONI D., TRIVISONNE, ALBARRACIN, VARGAS, LUCAZ, ZUCCONI.

Pubblicato in News