Rugby e piscine per vincere il bando Sport e Salute

RiminiRugby punta al bando nazionale ” Sport di tutti – quartieri, istituito da Sport e Salute, l’ente interno al Ministero dello Sportmette a disposizione fondi per creare sinergie che permettano accesso gratuito allo sport, per una massima inclusione.

Saranno premiate le collaborazioni fra diverse ASD e Enti locali ed Istituzioni, Terzo Settore, Università per lo sviluppo, si coinvolgeranno giovani laureandi e laureati preparatori atletici di attività motoria per anziani, casalinghe e tutte quelle persone non hanno facile accesso allo sport.
Per il Rugby, accedere al bando permetterà finalmente di ottenere la tensostruttura da 250 mq da utilizzare come sala polivalente, palestra, zona Terzo Tempo per eventi e manifestazioni ma anche attività motorie e aggregative. 
L’accesso al bando Sport per tutti – Quartieri avrebbe una maggiore ricaduta sul territorio se associato al Progetto per la nuova piscina, presentato dell’Assessore allo Sport del Comune di Rimini Gianluca Brasini, a monte della via Sacramora, poco distante dal Centro Studi.


RiminiRugby sostiene convintamente il piano della nuova area piscine: “Con l’integrazione di polo polisportivo del rugby e del baseball e le nuove piscine, l’area di Rimini Nord, già protagonista della riqualificazione urbana, diventerebbe un polo di eccellenza e soprattutto di inclusione, a vantaggio degli oltre 33.300 abitanti e dei 9.000 studenti del Quartiere 5, ovvero Rivabella, Viserba, Viserbella e Torre Pedrera” ha dichiarato il Presidente Paolo Rambaldi.

Paolo Rambaldi, Presidente di RiminiRugby

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.